LINGUA: Italiano
AUTORE Arcangelo Campagna
ISBN 9788866714613
DIMENSIONE DEL FILE: 6,24 MB

Page précédente: Mistero ed ermeneutica. Vol. 9/1: Mito, simbolo, culto.
Page suivante: La storia. Indagare, apprendere, comunicare

DESCARGAR LEER ONLINE


Description

 · Santuario della Madonna del Ghisallo - Magreglio Il Santuario della Madonna del Ghisallo a Magreglio è detto anche chiesa dei ciclisti. Vicino sorge il museo del ciclismo. Ottima la vista, facile arrivare.3,6/5(11). Il santuario della Madonna del Ghisallo Il colle del Ghisallo (Ghisàl in lombardo) è un valico stradale che collega la Valassina con la parte alta del Triangolo Lariano. Il punto di valico, a quota m s.l.m., fa parte del comune di Magreglio. A pochi metri dal valico si trova una piccola chiesa: il santuario della Madonna del Ghisallo. Il Santuario della Madonna di Ghisallo è un luogo molto caro per i ciclisti che si recano periodicamente presso l’altare della Vergine per chiedere protezione durante . Il Santuario del Ghisallo è una piccola chiesa situata a Magreglio (Como), a metri s.l.m., in mezzo ai due rami del lago di Como. La sua Madonna è riconosciuta Patrona dei Ciclisti. La piccola chiesa ha avuto origini umili, nei primi tempi dopo il Mille, con una. Il Santuario del Ghisallo risale al sec. XVII all'interno è conservato un dipinto della Beata Vergine Maria, detta la Madonna del Ghisallo, proclamata Patrona dei Ciclisti da Papa Pio XII nel Il Ghisallo è un valico, abitualmente percorso del Giro di Lombardia e spesso inserito nel Giro d’Italia. Il luogo, già molto noto, è diventato ancora più famoso da quando la Madonna del Ghisallo, a cui è dedicata la piccola chiesa, è stata eletta patrona dei ciclisti. Il santuario della Madonna del Ghisallo, a Magreglio, vicino al lago di Como, include un piccolo museo del ciclismo Clicca qui per aprire la galleria fotografica La tradizione vuole che quando il. Pio XII, con Breve del 13 ottobre , dichiarò la Madonna del Ghisallo “Patrona dei Ciclisti italiani” e il piccolo Santuario è diventato “Santuario del Ciclismo Internazionale”, luogo privilegiato e riferimento costante dei ciclisti, che vi si fermano e tornano volentieri come pellegrini per rendere omaggio alla loro Patrona. La Madonna del Ghisallo, dal Protettrice dei ciclisti, è una delle donne del variegato mondo della bicicletta. Si merita quindi una piccola menzione su questo blog anche a vantaggio di chi sta facendo vacanze in bici sul Lago di Como. Dal la Madonna del Ghisallo è divenuta patrona dei ciclisti. Il Santuario conserva numerosi cimeli e curiosità legate al mondo del pedale, tra cui le maglie e le biciclette dei più grandi campioni della storia: da Bartali a Coppi, a Merckx, Moser e Maria Canins. Questa piccola chiesetta posta sulla sommità di un passo nemmeno tanto alto (siamo a m.s.l) è in realtà un luogo unico al mondo. Papa Pio XI proclamò la Madonna del Ghisallo come patrona universale dei ciclisti e per quell’occasione (era il ) venne organizzata una fiaccolata in .